NASCE IL COMITATO PER LA QUALITÀ DELLA VITA: TRA I SOSTENITORI SERGIO COSTA, NICOLA NARDELLA E FABIO PROCACCINI

0
663 Visite

“Il Comitato si propone di promuovere i principi dell’ideologia della qualità della vita nei territori dell’Ottava e Nona Municipalità, attraverso iniziative legate alla promozione dell’agricoltura, alla giusta edilizia urbana, al miglioramento della produttività, della convivenza, della sicurezza e del benessere dei concittadini residenti”. “Comitato Civico Agricoltura ed Edilizia Urbana dell’ideologia della qualità della vita per Chiaiano, Santa Croce e Pianura”. “Con la nascita del Comitato – afferma Domenico Esposito – metto in relazione la governance nazionale alle istanze del territorio, grazie alla cooperazione con autorevoli esponenti della politica nazionale come Sergio Costa vicepresidente della Camera, e della politica locale con il Presidente dell’Ottava Municipalità Nicola Nardella, poi ancora l’avvocato Fabio Procaccini con il ruolo di consigliere, la pedagogista esperta in disabilità Filomena Esposito e altri. Il metodo che seguiremo – continua Esposito – è quello d’individuare un team progettuale che elabori piani di fattibilità quantitativi partendo dall’analisi qualitativa che ho presentato in un incontro pubblico lo scorso 20 gennaio nella sede dell’Accademia condivisa da cittadini, aziende e associazioni”. Il Comitato – sostengono i promotori – è l’espressione operativa sul campo dell’Accademia della Qualità della Vita, presieduta, anch’essa, da Domenico Esposito, che persegue alla stessa maniera scopi comuni come “il miglioramento della qualità della vita incentivando lo sviluppo dei fondamentali settori produttivi del territorio della Ottava e Nona Municipalità del Comune di Napoli, e delle aree limitrofe: promuovendo pratiche sostenibili, incentivando la consapevolezza ambientale, realizzando eventi culturali per la conoscenza e la conservazione delle tradizioni, sostenendo iniziative benefiche, favorendo il benessere attraverso eventi artistici, scientifici e culturali”. Il Comitato è la continuazione del Movimento omonimo, creato circa quindici anni fa, dall’ideologo Domenico Esposito. Così come ha fatto e continuerà a fare il Movimento Qualità della Vita “il Comitato si propone di promuovere i principi dell’ideologia della qualità della vita nei territori dell’Ottava e Nona Municipalità, attraverso iniziative legate alla promozione dell’agricoltura, alla giusta edilizia urbana, al miglioramento della produttività, della convivenza, della sicurezza e del benessere dei concittadini residenti”. “Da parte di molti residenti – conclude Esposito – esiste l’esigenza di sentirsi rappresentati nelle proprie istanze e necessità, perché Il compito continua ad essere quello di attivare progetti che partono da idee di valorizzazione di questo territorio. In questo senso la politica potrà e dovrà presenziare, per assicurare soluzioni certe e un futuro dignitoso per i nostri figli”. Un territorio che ha bisogno di rimettere al centro lo sviluppo dei fondamentali settori produttivi, incentivando l’agricoltura e l’edilizia urbana dell’ideologia della qualità della vita. Per quello che rappresenta un reale agglomerato urbano, in contrasto con le politiche abitative finora adottate, la proposta è di provare a cambiare la tendenza che deve prendere in considerazione strategie green, che, oltre a creare sviluppo ed economia, restituiscono al territorio progetti ecosostenibili e coerenti con politiche ambientali positive, per innescare l’effetto domino della crescita del benessere; un modello di sviluppo innovativo, in linea con la strategia dell’Accademia per la qualità della vita e oggi del neonato Comitato”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti