Marano, la triade commissariale convocata e ascoltata dalla commissione parlamentare nazionale antimafia

0
2.178 Visite

La triade commissariale di Marano è stata convocata e ascoltata dai componenti della commissione parlamentare nazionale antimafia, riuniti oggi negli uffici della prefettura di Napoli. Top secret l’esito dell’audizione. Prima della triade maranese, insediatasi 40 giorni fa in seguito allo scioglimento della giunta targata Visconti, sono stati ascoltati i commissari del comune di Sant’Antimo, sciolto per mafia oltre un anno fa.

Per quel che concerne Marano, con i commissari ancora chiusi nel loro silenzio, non possiamo far altro che attingere dai rumors, dalle indiscrezioni di palazzo. Emergerebbe, da parte dei commissari, la volontà di dar vita (finalmente) a un turn over interno agli uffici comunali, sebbene essi siano sguarniti in alcuni comparti. L’attività, per il resto, si dovrebbe concentrare sui beni confiscati, molti dei quali ancora non affidati ad associazioni e cooperative, sulla ricerca di funzionari e dirigenti con contratto a tempo determinato. Presto arriverà anche un nuovo comandante della municipale, che subentrerà al capitano Brigida Costa, che ad ottobre usufruirà della cosiddetta quota 100. Attenzione sarà riservata anche agli abusi edilizi. Non è noto, al momento, cosa si intenda fare per l’area industriale (il famigerato Pip) e per la contrattualizzazione delle circa 6 mila famiglie allacciate illegalmente alla rete idrica e fonte di gravi perdite per il Comune. Per quanto riguarda il nuovo comandante dei vigili, circola con insistenza il nome di Giovanni Forgione, in passato comandante a Nocera e attualmente in carica a Sant’Antimo.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03