Come si fa un cornetto all’ischitana, ricetta e procedimento

0
1.016 Visite

Il cornetto Ischitano è caratterizzato da un doppio impasto: la pasta sfoglia  unita alla brioche rende il prodotto da forno  più leggero e gustoso del classico cornetto. E’ quindi una fusione tra un croissant e la pasta brioche ed è così che nasce il cornetto Ischitano! Alcune persone chiamano l’Ischitano cornetto ape, perché ricorda un’ape per il suo aspetto bicolore. Vuoto o farcito, il cornetto Ischitano è una bontà assoluta , la farcitura è un aspetto  essenziale per ottenere un cornetto di morbido e gradevole al palato. Crema e  amarena, marmellata e cioccolato, crema al pistacchio.  Se per voi sono una novità, vi dico che sono dei cornetti da colazione che vengono consumati solo ed esclusivamente in Campania, per la precisione ad Ischia, ed è realmente difficile trovarli al Nord, se non appunto sotto forma di “croissant bicolore”, che è più o meno lo stesso principio. Della sfoglia sovrapposta a un impasto brioche! Vi è venuta voglia di assaggiarli???? Forza allacciate il grembiule e andiamo in cucina a pepare questa delizia…..

  • Difficoltà Alta
  • Costo Economico
  • Tempo di preparazione 40 Minuti
  • Tempo di riposo 18 Ore
  • Tempo di cottura 20 Minuti
  • Porzioni 12 cornetti
  • Metodo di cottura Forno
  • Cucina Italiana
  • Ingredienti

    Per la pasta sfoglia

    • 125 g di farina manitoba
    • 125 g di farina 00
    • 5 g di sale
    • 7 g di zucchero
    • 25 g di burro
    • 125 g di acqua
    • 250 g di burro per la sfogliatura

    Per la pasta brioches

    • 400 g di farina manitoba
    • 60 g di zucchero
    • 60 g di burro
    • 8 g di sale
    • 2 uova
    • 100 g di acqua
    • 12 g di lievito di birra fresco
    • la buccia grattugiata di un arancia o aroma arancia 

      Preparazione

      Vediamo come preparare i nostri cornetti ischitani passo passo è un procedimento lungo ma ne vale la pena……

      Preparazione della sfoglia

      1. Nella planetaria impastare le due farine nella planetaria insieme all’acqua, allo zucchero, sale e per ultimo il burro morbido. Impastare fino ad inordatura in 10/12 minuti è pronto. L’impasto deve risultare liscio ed elastico.

        Quando l’impasto sarà ben incordato estrarre l’impasto dalla ciotola formare una palla coprire con pellicola per alimenti a contatto e metterlo in frigo per 1 ora.

        Nel frattempo, preparare il panetto di burro per la sfogliatura.

        Mettere il panetto di burro freddo , tra due fogli di carta da forno, e stendere fino ad ottenere un rettngolo di 1,5 cm di altezza. Mettere il panetto di burro in frigo sino al momento del suo utilizzo .

        Trascorso il tempo di riposo della sfoglia, stendere la sfoglia sino ad ottenere un rettangolo, poi al centro mettere il panetto di burro preparato in precedenza e chiudere con i due lembi all’estremità portandoli entrambi al centro del panetto del burro. Il burro non dovrà vedersi e ne tanto meno uscire fuori dall’impasto. A questo punto rigirare la chiusura (la riga al centro dell’impasto) verso l’alto. E iniziare a dare dei colpetti con il mattarello, quando vedete che il burro si sta inglobando, iniziate a stendere verso l’alto.

        A questo punto, raggiunto i 2 cm circa di altezza della pasta, fare una piega a 4.

        Una volta fatta la piega a 4, coprire con pellicola l’impasto e mettere a riposare per 40 minuti in frigo.

        Trascorso il riposo, ristendere di nuovo a 2cm di altezza e poi fare un’altra piega a 3 .Coprire con pellicola l’impasto e mettere a riposare per 40 minuti in frigo.

        Tirare nuovamente fuori, ristendere sempre a 2cm e fare un’altra piega a 3.Coprire con pellicola l’impasto e mettere a riposare per 40 minuti in frigo.

        Riprendere per l’’ultima volta l’impasto, stendere nuovamente e di nuovo piega a 4. A questo punto la sfoglia è pronta, ma prima di utilizzarla deve riposare almeno 2 ore in frigo.

        Nel frattempo prepariamo l’impasto per la pasta brioches.

      Preparazione della pasta brioches

      1. Sciogliere il lievito nell’acqua, nella planetaria mettere la farina insieme allo zucchero e al sale , versare il lievito sciolto nell’acqua e azionare la planetaria. Dopo circa 5 minuti, unire le uova, una alla volta, unire l’uovo successivo solo quando quello precedente si è inglobato. Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo unire il burro a pezzettini uno alla volta e attendere che venga assorbito prima di aggiungere il pezzo successivo. Impastare e fare incordare l’impasto serviranno circa 15/20 minuti.

        Una volta che l’impasto risulta liscio ed elastico, formare una palla e mettere a lievitare in un contenitore con coperchio per 4/5 ore.

      Definizione dei Cornetti Ischitani

      1. Trascorso il tempo di lievitazione della pasta brioche, stendere la sfoglia in un rettangolo delle dimensioni circa 20×40. Stendere la pasta brioches della stessa misura della sfoglia.

        Spennellare la sfoglia con un tuorlo, poi adagiare sopra la pasta brioche A questo punto questi due impasti saranno uniti, quindi stendere ulteriormente il vostro rettangolo finché il tutto non è alto circa 1,5/ 2 cm.

        Ci siamo quasi tagliare l’impasto in triangoli con base di circa 8/10 cm per formare i cornetti ischitani.

        Mi raccomando, mentre li formate, la sfoglia va rivolta verso l’alto, la pasta brioche sotto.

        Formare i cornetti ischitani e fare lievitare su una teglia per circa 5 ore.

        Trascorso il tempo di lievitazione, spennellare con l’uovo, decorare con zuccherini al centro e infornare a 165°C per circa 25/30 minuti.

        Finalmente i nostri cornetti ischitani, sono pronti una volta raffreddati, possono essere farciti con crema pasticcera e amarena , crema chantilly, crema al pistacchio… io li ho farciti con marmellata di mirtilli neri !

        La colazione è servita Buon Appetito!!!!

        Fonte: blog giallozafferano

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03