La morte di Viviana e il terribile timore per il figlio Gioele

0
1.595 Visite

Il corpo è quello di Viviana Parisi, la dj scomparsa da lunedì: trovata morta e sfigurata ier nella boscaglia nei pressi dell’autostrada, a 2 chilometri dal luogo in cui aveva fatto un piccolo incidente per poi sparire. Riconosciuta dalla fede nuziale: il volto è infatti dilaniato, come il corpo. Probabilmente a causa dei cinghiali che infestano la zona. Anche se ad ora non si può escludere nulla. Il punto è che non si trova Gioele, il figlio di 4 anni, che Viviana aveva detto di voler portare a un centro commerciale di Milazzo. Peccato che dopo essere arrivata, a Milazzo, ha preso l’autostrada in direzione Palermo per poi uscire a Sant’Agata, dunque ha ripreso nuovamente l’autostrada, poco dopo l’incidente. A quasi 100 km da casa sua. Perché Viviana era là? Che cosa ha fatto in quei venti minuti in cui è uscita dall’autostrada?

Lo che ha percorso in autostrada, lo mostravano all’interno dell’auto. Ma ora, il sospetto che si fa sempre più concreto, è che il piccolo non fosse nella macchina al momento dell’incidente. E quindi, cosa potrebbe essere accaduto? I pm non escludono nulla. La speranza è che per ragioni comunque difficili da comprendere lo abbia affidato a qualcuno, magari un parente, o un amico. Il timore, quella che viene definita l’ipotesi più terrificante, è che lo abbia ucciso. Per poi, sconvolta, restare coinvolta in un incidente e magari suicidarsi nel bosco: il corpo infatti è stato trovato sotto a un pilone dell’elettricità, posto sotto sequestro, dal quale Viviana potrebbe essersi lanciata nel vuoto.

 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03