A Berlino sfilano in migliaia contro le misure anti Covid

0
epa08577633 Dozens of demonstrators gather in front of the Reichstag during a protest against coronavirus pandemic regulations in Berlin, Germany, 31 July 2020. An alliance of right wing groups have called to a democratic resistance demonstration for the first weekend in August. The nationwide rally '‘Day of Freedom' will take place 01 August as a protest against the measures imposed by the Government in relation to the coronavirus pandemic. The events are organised by groups of various motives, right wing activists, conspiracy theory believers and more. EPA/FELIPE TRUEBA
508 Visite

Oggi a Berlino migliaia di persone, ostili alle misure restrittive delle libertà individuali, hanno marciato nel vie del centro fino alla Porta di Brandeburgo. “La fine della pandemia – Giornata della libertà”: così è stata chiamata dagli organizzatori la mobilitazione contro quella che i partecipanti ritengono “la più grande teoria cospiratoria. La polizia ha stimato la presenza di 15.000 manifestanti.

Molti nel corteo cantavano “siamo la seconda ondata” o “resistenza” e in pochi indossavano una maschera, così come dalla maggioranza delle persone non è stata rispettata la distanza fisica normalmente obbligatoria di un metro e mezzo.
Con i megafoni gli agenti hanno ripetutamente invitato i manifestanti a rispettare i gesti della barriera, ma non sono stati ascoltati. La polizia ha annunciato su Twitter di aver “presentato un reclamo” contro l’organizzatore dell’evento per “mancata conformità norme igieniche “.
Non sono mancati i contro-cortei, incluso quello delle “nonne contro l’estrema destra” che ha insultato i negazionisti definendoli “nazisti” .
Tra gli slogan più gettonati dei manifestanti: “Mostrami il tuo sorriso”, in riferimento al rifiuto di utilizzare le mascherine e “Siamo rumorosi, perché la nostra libertà viene rubata” e ancora “La maschera è la stella ebraica nazista dei non vaccinati”.
Criticati da diversi responsabili politici, i manifestanti sono stati bollati come ‘covidiots’ dal socialdemocratico Saskia Esken, alleato minoritario della coalizione di governo con i conservatori di Angela Merkel.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03