Acqua pubblica, Zanotelli si incatena in piazza Municipio contro la proposta modifica statuto Abc

0
307 Visite

Protesta di padre Alex Zanotelli in piazza Municipio a Napoli contro la proposta di modifica dello statuto di Abc (Acqua bene comune), azienda del Comune di Napoli che gestisce il servizio idrico cittadino. Il padre comboniano si è legato con una catena al tronco di un albero, esponendo un cartello con la scritta: “Via i mercanti dell’acqua”.

Il timore espresso dal padre comboniano è che, con la modifica dello statuto, l’azienda speciale nata nel 2013 dall’ex Arin possa diventare una spa e possa essere cancellato il vincolo della presenza di componenti delle associazioni e dei comitati ambientalisti nel cda. “È un appello perché questa roba non passi, sarebbe il tradimento di Abc”, ha detto padre Alex Zanotelli, accompagnato nella protesta dal giurista Alberto Lucarelli, già assessore comunale con delega ai Beni comuni nella Giunta comunale guidata dall’allora sindaco Luigi de Magistris.

La proposta di modifica dello statuto elaborata dalla Giunta comunale guidata dal sindaco Gaetano Manfredi andrà al vaglio del Consiglio comunale.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti