Pomigliano, il Tar reintegra il comandante Maiello

0
677 Visite

Reintegrato il comandante della Polizia Municipale Luigi Maiello. Lo apprende Fanpage.it da fonti qualificate. Il Tar della Campania ha annullato il provvedimento con cui il sindaco di Pomigliano d’Arco, Lello Russo, aveva licenziato Maiello, protagonista di una lunga inchiesta sugli abusi edilizi sul territorio che aveva coinvolto anche aziende colpite da interdittiva antimafia. Il Tribunale amministrativo regionale della Campania si esprimerà nel merito tra qualche mese, ma la notizia del reintegro è clamorosa.

Maiello nel 2020 era stato assunto con contratto a tempo indeterminato dall’Amministrazione di Pomigliano d’Arco, con incarico di comandante della Polizia municipale.

Il Comune di Pomigliano d’Arco lo aveva licenziato motivando il provvedimento contestando al comandante la falsificazione dei suoi titoli di studio, ovvero le sue tre lauree, ritenendo quindi non valida la sua assunzione presso l’amministrazione comunale. Ora la seconda sezione del Tar Campania ha annullato il provvedimento di licenziamento di Luigi Maiello, sostenendo che i suoi titoli di studio sono reali e certificati e che i documenti sui titoli di Maiello sono a disposizione del Comune da diversi anni.

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti