Sport, “L’Eccellenza Deve Ripartire” scrive ai vertici del calcio. “Rispetto per la nostra professione”

0
239 Visite
Pronti a ripartire, non siamo disposi ad accettare altri “tradimenti”
Il Comitato “L’Eccellenza Deve Ripartire” in agitazione permanente in attesa delle decisioni del prossimo Consiglio della FIGC previsto nella mattinata di venerdì 5 marzo.
Oltre 500 firme di rappresentanti, atleti e lavoratori, si proprio lavoratori, questo è il termine giusto come sancito anche dalla recentissima riforma dello sport, circa 100 asd/ssd, firmano l’appello per i vertici della FIGC ed LND e chiedono con forza ed a voce alta il rispetto della propria professione ma soprattutto chiedono di porre termine alla loro battaglia politica che gioca sul lavoro e sulle vite di migliaia di persone.
Tutte le istituzioni, FIGC ed LND ma anche L’Associazione Italiana Calciatori e l’Associazione Allenatori hanno il dovere di tutelare il movimento e di garantire la immediata ripresa delle attività nel rispetto del protocollo sanitario previsto per la serie D al fine di restituire la doverosa dignità a tutti i lavoratori di questo mondo.
Fanno parte dei campionati di Eccellenza in Italia, la Quinta serie del calcio,  470 squadre e 15 mila addetti, abbandonati da quattro mesi dagli organi federali ed anche senza bonus dallo scorso mese di dicembre.
La rabbia cresce quando si apprende che i campionati amatoriali organizzati dagli Enti di Promozione Sportiva sono già ripartiti, mentre la Quinta serie del calcio italiano è ferma per la lentezza delle istituzioni preposte e per questioni politiche estranee a tutti i partecipanti, i quali hanno solo voglia di tornare a svolgere la propria attività sportiva e lavorativa.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03