Ercolano e Torre Annunziata: sequestro botti illegali e controlli anti Covid

0
309 Visite

TORRE ANNUNZIATA: Controlli dei Carabinieri durante la Vigilia di Natale. Denunce e sequestri.

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno effettuato una serie di controlli rafforzati nel pomeriggio del 24 Dicembre, con posti di controllo nei principali punti di transito e verifiche sul rispetto della normativa anti-contagio.
In via Vesuvio è stato controllato e sottoposto a perquisizione un 48enne già noto alle ff.oo., trovato in possesso di 7,2 grammi di marijuana, suddivisa in dosi. L’uomo è stato denunciato a piede libero e la droga sequestrata.
In Corso Vittorio Emanuele III, un veicolo condotto da un 64enne ha forzato un posto di controllo. Dopo un inseguimento di alcuni minuti nelle vie del centro storico, l’uomo è stato raggiunto e bloccato. A bordo della vettura trasportava diverse stecche di sigarette di contrabbando, per un peso complessivo di 1 kilogrammo. Anche per lui è scattata la denuncia e il sequestro della merce.
A confine con l’abitato di Pompei, è stato rinvenuto un motorino risultato rubato pochi giorni prima in area stabiese. Negli immediati pressi, anche un involucro contenente 16 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 24 grammi.
Particolare attenzione è stata rivolta alle misure anticovid. In via dei Mille è stata disposta la chiusura amministrativa di un bar, al cui interno sono state sorprese alcune persone a consumare l’aperitivo.
8 persone, in diversi punti della città, sono state sanzionate per il mancato rispetto del divieto di assembramento e la consumazione di bevande all’interno e nei pressi dei bar.
Elevate anche 5 contravvenzioni al Codice della Strada.

ERCOLANO: Botti illegali sequestrati dai Carabinieri. 20enne finisce in manette

I carabinieri della Sezione Operativa di Torre del Greco hanno arrestato per detenzione illegale di materiale esplosivo un 20enne del posto. Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e sequestrato 77 “rendini”, ordigni esplosivi improvvisati non convenzionali, 4 “cipolle”, artifizi assimilabili alle bombe carta e 161 “Lupo 26”.
Il materiale sequestrato è stato affidato ai carabinieri artificieri del Comando Provinciale di Napoli che hanno provveduto alla loro distruzione.
Il 20enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03