A Scampia i comitati antagonisti chiedono il reddito di quarantena

0
353 Visite

“Non bastano i pacchi alimentari, servono un reddito di quarantena universale subito e un lavoro utile e dignitoso appena l’epidemia sarà superata». Lo chiede il «Comitato Vele» che raccoglie precari e disoccupati del quartiere Scampia, alla periferia di Napoli. Oggi su una delle Vele, gli edifici simbolo del degrado di questo territorio, è stato affisso uno striscione per ricordare che «La miseria uccide più dell’epidemia» e per chiedere «reddito per tutti». In un documento inviato ai media, il comitato avverte: «Non vogliamo elemosine ma futuro. Reddito di quarantena e lavoro utile e dignitoso per tutti, ce li prenderemo con la forza, non un passo indietro».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti