Coronavirus, prezzi di frutta e verdura raddoppiati, lievito introvabile

0
791 Visite
Insalata a 1,50 euro, mele a 4 euro, arance a 3,80 euro. Sono solo alcuni dei prezzi raddoppiati o triplicati di beni di prima necessità come frutta e verdura in alcuni supermercati napoletani. Purtroppo, in tempo di pandemia, gli speculatori danno il meglio di sé approfittando del momento di bisogno per arraffare quanto più possono, senza dignità. Una situazione che rischia di mettere in ginocchio tante famiglie. E’ assurdo vedere i prezzi di frutta e verdura raddoppiati, è vergognoso speculare sulla salute delle persone. Tantissimi prodotti essenziali hanno subito dei rincari che, sommati tra di loro, portano ad un aumento consistente della spesa media per famiglia e ad incassi stellari per le grandi catene di supermercati. Questo rischia di generare un commercio abusivo di prodotti che può diventare pericolosissimo. Online, ad esempio, già compaiono i primi prodotti introvabili come lievito e farina a pressi esorbitanti.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti