Marano, estorsione ai danni di un imprenditore: il Riesame conferma l’arresto per Agrillo e De Fenza

0
507 Visite

Il Riesame, decima sezione di Napoli, ha confermato la misura cautelare disposta dai magistrati della Procura di Napoli nei confronti di Celestino De Fenza e Antonio Agrillo, entrambi già detenuti per altri reati, ritenuti colpevoli di aver estorto denaro a un imprenditore edile di Marano. Le misure cautelari furono emesse due settimane fa. I fatti oggetto dell’inchiesta della Dda, coordinata dal pm Maria Di Mauro, si verificarono nella villa comunale del Ciaurro. L’imprenditore vittima dell’estorsione stava eseguendo lavori di restyling al parco Amelia del corso Europa, nel centro di Marano. I due malviventi, ritenuti affiliati al clan Orlando, furono inchiodati dalle foto scattate da un carabiniere in borghese.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03