Campania, Patriarca (FI): a Napoli persi 130 milioni per fiere nel 2020

0
402 Visite


 «Il settore fieristico rischia di essere gravemente danneggiato in Campania a causa della crisi innescata dalla pandemia di coronavirus. È necessario che tutti i player istituzionali, dalla Regione Campania al Comune di Napoli passando per la Camera di Commercio si attivino per tutelare il comparto e per rilanciarlo. Ci sono migliaia di posti di lavoro a rischio oltre che una tradizione industriale da difendere». Lo ha detto Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. «Solo nel capoluogo campano, nel 2020, il settore ha registrato perdite per 130 milioni di euro, e la situazione attuale non fa prevedere, purtroppo, una inversione di tendenza a breve termine», ha continuato la forzista. «Bisogna intervenire subito e con determinazione per evitare, come già accaduto, che eventi, prima organizzati in Campania, vengano allestiti al di fuori del nostro territorio, e trasferiti al nord o in regioni più ricettive nell’organizzazione e nel contrasto alla crisi. Il grido d’allarme dell’Associazione Fiere Campane dev’essere un monito e uno sprone per realizzare un percorso di rilancio del settore. Il gruppo regionale di Forza Italia è pronto a schierarsi al fianco degli imprenditori e a fare la propria parte».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03