Marano, gli adolescenti e le droghe: al teatro Socrate due importanti testimonianze

0
223 Visite
Gira per le scuole d’Italia, e venerdì sarà anche a Marano, per raccontare la storia di suo figlio Emanuele, ucciso nel 2013 da una pasticca. Gianpietro Ghidini, autore del libro “Lasciami volare”, incontrerà gli alunni del comprensivo Socrate-Mallardo. Con lui, sul palco del teatro della Socrate di via Falcone, anche Carolina Bocca, mamma coraggio che ha salvato il figlio 13 enne dalla droga. Due importanti e toccanti testimonianze per mettere in guardia i giovani dall’utilizzo degli stupefacenti. Emanuele, il figlio di Gianpietro, aveva solo 16 anni quando decise di provare una pasticca di Lsd. Quell’acido gli provocò uno stato d’allucinazione tale da spingerlo a gettarsi nel fiume “Chiesa”, lo stesso dove alcuni anni prima aveva liberato – insieme con il padre – un pesciolino rosso.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03