Strage sul lavoro in Campania: tre morti nella giornata di ieri

0
468 Visite

E’ di tre morti e un ferito grave il bilancio di tre distinti incidenti sul lavoro avvenuti nelle ultime ore in Campania.
Un uomo di 44 anni, Giuseppe Lisbino, residente a Frattaminore, nel napoletano, è deceduto nel pomeriggio di ieri (ma la notizia si è appresa oggi) in un incidente sul lavoro avvenuto ad Arzano.

L’operaio di una ditta impegnata in lavori di installazione di pannelli fotovoltaici, per cause in corso di accertamento, è precipitato dal tetto del capannone da un’altezza di circa 10 metri.
Altro incidente mortale poco prima dell’alba di oggi a Napoli.
Un dipendente dell’Asia, l’azienda comunale di igiene urbana, Giuseppe Cristiano, 66 anni, è stato investito frontalmente da un camion dell’azienda nel deposito di Piazzale Ferraris durante la manovra di uscita.

L’operatore è stato subito soccorso sul posto dai colleghi, che hanno chiamato l’ambulanza che lo ha portato all’Ospedale del Mare, dove è stato operato ma è deceduto. I sindacati Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel della Campania hanno proclamato lo sciopero dei lavoratori di Asia Napoli per oggi.

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti