Elezioni legislative in Francia, sonora sconfitta per Macron. Boom Le Pen

0
585 Visite

Assemblée Nationale con equilibri sconvolti in Francia, stando alle prime proiezioni in seggi delle legislative: Emmanuel Macron con la sua coalizione Ensemble! è lontanissimo dalla maggioranza assoluta necessaria per governare, 289 seggi. Nel primo mandato aveva 341 deputati, oggi ne ha tra 205 e 235. È tallonato da Nupes, la coalizione di sinistra guidata da Jean-Luc Mélenchon (170-190 seggi). Il successo più vistoso è quello di Marine Le Pen, rieletta, che riesce a decuplicare il numero di deputati: erano 8, saranno fra 75 a 95, terza forza del Paese. «Siamo riusciti ad eleggere un gruppo molto forte di deputati all’Assemblea, che d’ora in poi sarà ancora più nazionale. Sarà di gran lunga il più numeroso della storia della nostra famiglia politica», ha detto Le Pen.

Mentre continuano ad arrivare le notizie di ministri del governo e di personalità vicine a Macron che sono state battute e – secondo le regole del presidente in carica – dovranno dimettersi, si profila la situazione con un parlamento difficilmente governabile. La forza più «moderata» con la quale il governo potrebbe negoziare, la destra dei Républicans, dovrebbe prendere fra 60 e 75 seggi, per la prima volta meno di quelli dell’estrema destra della Le Pen.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03