Punti di vista. Giornata mondiale dei diritti dei bambini. “Per Marano i commissari facciano la loro parte”

0
766 Visite

20 novembre, giornata mondiale dei diritti dei bambini. In questo giorno così carico di significato per il futuro dell’umanità un appello ai Commissari Prefettizi che in questo periodo devono governare e programmare il futuro della nostra Marano. La situazione socio – economica della nostra comunità sicuramente non è drammatica ma ciò nonostante c’é bisogno di mettere in campo tutte le energie economiche, intraprendere ogni strada per poter offrire ai nostri bimbi una vita vivibile all’insegna di una città a misura di bambini. In questo periodo di crisi economica per l’ente Comune i bambini sono stati i più penalizzati a partire dalle scuole che versano in uno stato pietoso per la mancanza da anni di interventi strutturali e infrastrutturale che rendono l’ambiente scolastico non a misura di bambino. Dopo due anni di emergenza sanitaria con le famiglie in grosse difficoltà economiche per alcuni bimbi non vi è più neanche la mensa scolastica che non viene più somministra con il contributo del Comune ma autogestita dai genitori. Anche la realtà del contesto urbanistico cittadino non corrisponde alle esigenze dei piccoli con strade con buche, senza illuminazione ridotte in un groviglio di lamiere, marciapiedi divelti sporchi dove i piccoli sono costretti a respirare aria malsana. Mancanza di spazi ludici e di aggregazione che costringono i bimbi a vivere solo la realtà delle quattro mura di casa. Questa la drammatica realtà che vivono i nostri bambini, e nel giorno dei loro diritti un appello accorato a chi oggi è chiamato a governare e programmare la nostra comunità, affinché in futuro Marano possa essere la Città a misura di bambini.

Michele Izzo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03