Ricercatrice in Calabria aggredita da 4 persone per aver soccorso alcuni cani randagi

0
1.306 Visite

Aggredita per aver soccorso e salvato la vita a un gruppo di cagnolini. E’ la storia di Beatrice Lucrezia Orlando, 42enne, ricercatrice presso l’Università degli Studi di Ferrara, originaria di Roma, picchiata in Calabria da un gruppo di persone la sera del 6 agosto. La donna ha denunciato l’episodio sia alle forze dell’ordine che tramite un post su Facebook nel quale ha mostrato anche i segni della violenza: “Aggredita. In mezzo alla strada da quattro vicini del mare. Senza motivo. Non aggiungo i commenti sulle varie. I lividi e i buchi in faccia sono il minimo. Ero in bici per i fatti miei neanche li conosco. Davvero. Non gli ho fatto niente. Mi hanno rotto anche i denti. Aggredita da quattro. Non fotografo il resto del corpo, devo davvero dire di dove sono? No. Non stranieri. Fa notizia oppure no? Vogliamo agire prima?“.

 

 

© Copyright Alda Liccardo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03