Troppi contagi, Massa Lubrense diventa zona rossa fino al 28 febbraio

0
359 Visite

Zona rossa Covid a Massa Lubrense, comune della Penisola Sorrentina, nella provincia di Napoli: la decisione è stata presa dal sindaco, Lorenzo Balduccelli, dopo che l’Unità di Crisi della Regione Campania ha comunicato i dati relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus in città, sottolineando una impennata di nuovi casi. La cittadina del Napoletano era infatti segnalata in un report della Regione Campania insieme ad altri 29 Comuni considerati a rischio proprio per l’aumento esponenziale dei contagi. Il primo cittadino di Massa Lubrense, che sta preparando l’apposita ordinanza, che sarà in vigore da domani, sabato 13 febbraio e fino al 28, ha così comunicato la notizia alla popolazione:

Nella giornata di ieri la Regione Campania attraverso l’Unità di Crisi ha messo a disposizione dei Comuni uno studio epidemiologico sulla diffusione del Covid-19 ed ha attivato un sistema di alert nel caso in cui vengano raggiunti i livelli di riferimento regionali che definiscono l’appartenenza a zona gialla, arancione o rossa. Nella mattinata di oggi, attraverso la piattaforma regionale. L’Unità di Crisi ha segnalato un alert per Massa Lubrense in quanto i dati a disposizione identificano il Comune come zona rossa. Alla luce delle evidenze scientifiche segnalateci sono quindi in dovere di emanare una ordinanza per l’adozione delle misure previste a livello nazionale per le zone rosse. L’ordinanza in fase di elaborazione sarà pubblicata in giornata ed andrà in vigore da domani e fino al 28 febbraio e sarà inviata a tutte le Forze dell’Ordine del territorio che attiveranno i necessari controlli

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03