Vomero. “Lo Stato vince sempre”. Lunedì 26 febbraio al Liceo Mazzini la presentazione del libro del dott. Catello Maresca: “Lo Stato Vince Sempre…Lo so”

0
790 Visite

Lunedì 26 febbraio 2024 al Liceo Mazzini di Napoli si terrà la presentazione del libro “Lo Stato vince sempre…Lo so” del magistrato Catello Maresca, da anni in prima linea nella lotta contro la mafia. Maresca è il pm che ha decretato, con la sua attività investigativa, la fine della latitanza di Michele Zagaria nel 2011, ultimo boss dei casalesi.

L’appuntamento è alle 10:00 presso la sala convegni dell’istituto scolastico di Via Solimena. Per il suo taglio significativamente educativo e improntato su temi sociali di assoluta rilevanza saranno presenti gli studenti. Dopo i saluti istituzionali del Dirigente Scolastico Stefano Zen, il Magistrato Maresca, attraverso la moderazione del giornalista Bruno Giaquinto, dialogherà con gli studenti.

Interverranno durante la presentazione del libro anche: la Prof.ssa Daniela Speranza, docente e psicoterapeuta e la Presidentessa della V Municipalità di Vomero Arenella Clementina Cozzolino.

Il magistrato e docente presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli sarà presente ed interverrà all’iniziativa, rivolta agli studenti del plesso. Maresca è già autore di altri libri che hanno riscosso un notevole successo, tra il pubblico giovanile e quello più adulto: si pensi a “La banalità della mafia”, “NCO – Le radici del male” e “L’ultimo bunker”, scritto invece a quattro mani con Francesco Neri. Dal 2007 al 2018 è stato sostituto procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Una vita spesa in nome della legalità e del ripristino della legge, laddove vigeva l’anti-Stato. Così il magistrato è da tempo una preziosa figura di riferimento in indagini, inchieste e processi, a livello nazionale e non solo, per la conoscenza dettagliata di realtà camorristiche e di malaffare intrecciate.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti