ROTTE AEREE CAPODICHINO, ACAMPORA (PD): “URGE UN TAVOLO TRA COMUNE, CITTA’ METROPOLITANA, REGIONE, ARPAC, ENAC, ENAV E GESAC”

0
1.099 Visite

Quella delle rotte aeree dell’aeroporto di Capodichino è una questione
divenuta ormai centrale nell’agenda politica del Gruppo PD al
Consiglio Comunale di Napoli, guidato dal Capo Gruppo Gennaro Acampora
che, dopo una Nota inviata a tutti gli Organismi parte in causa, e
l’intervento sul tema nel recente Consiglio Comunale, rincara la dose:
“La situazione, allo stato attuale, è divenuta ormai insostenibile! Ci
sono oltre 70 mila famiglie residenti della zona nord di Napoli,  Zona
Ospedaliera, Ponti Rossi e Capodichino ormai bersagliate dalle rotte
aeree e dalla vicinanza degli aerei, alle quali dobbiamo offrire una
risposta immediata e pratica” e ancora “parliamo di oltre 70 mila
famiglie ormai bersagliate da un inquinamento acustico ed ambientale
ormai insostenibile che inizia dalle 6 del mattino fino a tarda notte.
Occorre individuare immediatamente un punto d’equilibro tra lo
sviluppo economico e turistico, certamente da sostenere, e il diritto
dei cittadini a vivere in serenità”. La soluzione per Acampora appare
chiara e passa attraverso un confronto produttivo tra tutte le parti
in casa: “bisogna istituire un tavolo di dialogo tra Comune di Napoli,
Città Metropolitana, Regione Campania, ARPAC, ENAC, ENAV e GESAC il
prima possibile, con lo spirito di realizzare una collaborazione
costruttiva tra le parti in causa”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti