Scuole aperte a Casalnuovo ed è muro contro muro fra genitori e sindaco

0
524 Visite

Di seguito riportiamo la lettera di un lettore di Casalnuovo:

“Gent.mo Direttore, le scrivo per portarla a conoscenza di una situazione che si è venuta a creare nel Comune dove abito, qui il sindaco ha deciso di tenere le scuole aperte nonostante la situazione epidemiologica cittadina, che vede, secondo l’ASL di competenza (ASL NAPOLI 2 NORD), al 25 novembre 1087 casi attivi di covid-19, al contrario di quelli dichiarati dal sindaco Massimo Pelliccia che identifica come 602.Una differenza di 485 unità che lui attribuisce a ritardi di comunicazione da parte dell’ASL. I risultati dello screening volontario lanciato dalla Regione Campania, per la riapertura delle primarie, pare non abbia riscontrato nessun caso di positività, ma negli stessi giorni non vi è stata mai una volta in cui non fossero segnalati almeno dieci positivi al giorno. Abbiamo più volte richiesto il prolungamento della Didattica a Distanza, senza ottenere nessun risultato. In pratica ci stiamo scontrando con un muro di gomma e non riusciamo a ottenere chiarezza. Sono partite diverse petizioni per richiedere sia la chiarezza sui dati Covid, sia la possibilità di proseguire con la Didattica a Distanza, ormai il comune sembra spaccato a metà, ma né lui, né il suo staff vogliono ascoltare la voce di noi genitori preoccupati di dover mandare i nostri figli a scuola data la situazione sanitaria che c’è in giro. Le sarei grato se potesse dare ulteriormente voce a questa battaglia che stiamo portando avanti. Grazie, Tommaso”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03