Arzano, i “guagliuni” del clan della “167” corrono in moto, scatta il coprifuoco

0
4.436 Visite

Ar I guaglioni clan della “167” corrono in moto, scatta il coprifuoco in Città. Gimcane tra le auto e corse lungo le arteria cittadine in pieno giorno. Motori rombanti e probabilmente truccati, senza casco, senza copertura assicurativa e a volto scoperto: rappresenta il nuovo status symbol della mala locale forte delle ultime scarcerazioni eccellenti. L’allarme è stato lanciato e confermato da decine di cittadini che specialmente nelle ore pomeridiane, assisterebbero all’andirivieni di moto e una fiat panda che si lanciano a folle corsa tra via, Melito, via Pecchia, via Sette Re, Piazza Cimmino e via Napoli fino alla via Colombo. Dopo le feste con fuoriserie di lusso, fuochi d’artificio, serenate di neo melodici e inchino ai padrini del vessillo raffigurante la madonna: segnalazioni giornaliere giungono da diverse parti della città. Sfreccerebbero a folle velocità per le strade di Arzano, con traverse imboccate contro mano. Sono queste le nuove frontiera della camorra paesana costola degli Amato-Pagano che in città, nonostante decimata da arresti e blitz dei carabinieri, tenta di imporre la propria presenza. Il clan, in difficoltà dopo gli  le inchieste che hanno svelato anche omicidi eccellenti, avrebbe messo le redini (ma solo temporaneamente) nelle mani di piccoli spacciatori e galoppini.

Carmine Longhi

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03