Galleria Vittoria, esposto di Europa Verde alla Procura della Repubblica

0
583 Visite

“Abbiamo deciso di presentare un esposto circostanziato alla Procura della Repubblica affinché si apra un’indagine per chiarire le responsabilità e le circostanze che hanno portato all’incredibile furto di un chilometro e quattrocento metri di cavi di rame dalla Galleria della Vittoria. Un episodio vergognoso per il quale si prolungherà ulteriormente la chiusura della Galleria e, con essa, il calvario di migliaia di residenti, commercianti e automobilisti che da troppo tempo subiscono i danni in termini economici e di qualità della vita per questo stallo. Tutti i responsabili, specie se conniventi, che si sono resi protagonisti, evidentemente, di un’omessa vigilanza, siano condannati non solo a risarcire il Comune ma anche le attività economiche per i danni subiti e la comunità residente per i disagi sopportati. Quello che davvero è inaccettabile è che dal mese di settembre scorso abbiamo più volte sollevato il tema dell’abbandono del cantiere e della scarsa sicurezza dello stesso. Una condizione che, come purtroppo accaduto, ha favorito chiunque abbia voluto entrare comodamente nella galleria per i più svariati fini: da supermarket per il rame a orinatoio pubblico. E’ tempo di trovare i responsabili di questa vergogna e condannarli a pagare i costi della loro superficialità e incapacità, nella migliore delle ipotesi, augurandoci che dietro questo episodio non si nasconda un vero e proprio disegno criminale”. Così si sono espressi Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde, Gianni Caselli e Lorenzo Pascucci, Consigliere di Europa Verde per la Municipalità I, e Benedetta Sciannimanica, responsabile dell’area per conto di Europa Vede che stamane hanno fatto nuovo sopralluogo sul sito.

 

 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03