Qualiano, acquisito al patrimonio comunale un bene sottratto alla camorra

0
771 Visite

Oggi il consiglio comunale ha deliberato all’unanimità per l’acquisizione al patrimonio comunale di un bene sottratto alla criminalità organizzata 6 anni fa. Un terreno di 900mq ubicato in via Rossini su di cui svilupperemo un progetto di utilità sociale, tenendo conto della scuola nelle vicinanze e quindi della presenza dei bambini. Sullo stesso terreno, poi, insedieremo una nuova arteria stradale che collegherà via Rossini e via Philadelphia, unendo due quartieri in una popolosa zona residenziale. Un risultato ottenuto, in soli 6 mesi, e quindi in anticipo rispetto ai tempi soliti per l’acquisizione di un bene sequestrato, grazie alla sinergia tra il comune di Qualiano, la dott.ssa Lombardi dell’Agenzia Nazionale dei beni confiscati e ad Antonio Arzillo consulente della commissione antimafia.

Raffaele de Leonardis sindaco di Qualiano. 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03