Incidente a Capri, la vittima non ha avuto un malore. Le prime risposte fornite dall’autopsia

0
2.342 Visite

Unica vittima dell’incidente è stato il 33enne Emanuele Melillo, alla guida del minibus della società Azienda Trasporti Campania. Napoletano del Rione Sanità, ogni giorno, da pendolare, si spostava sull’isola Azzurra per lavorare. Melillo aveva avuto in figlio da una precedente relazione e da poche settimane la nuova compagna era in dolce attesa.

Quanto all’ipotesi di un malore che avrebbe preceduto il momento dello schianto, “dagli accertamenti eseguiti oggi è emerso che le cause del decesso sarebbero riconducibili a ‘lesioni multiple agli organi toraco-addominali‘: al momento, quindi, sembrerebbe escluso che il decesso sia stato causato da un malore o da una patologia”. A chiarirlo Giovanna Cacciapuoti, legale della famiglia della vittima. Ad ogni modo, come spiega l’avvocato, “bisogna attendere l’esito degli esami istologici al cuore e al cervello, e di quello tossicologico, per avere un quadro più chiaro”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03