A Marano i funerali di Rossella. Il parroco durante l’omelia: “Grazie per aver riempito d’amore le nostre vite e quelle dei tuoi cari”

0
4.326 Visite

Familiari, amici e tanti cittadini di Marano hanno reso omaggio oggi al feretro di Rosella Passero, la ragazza di 21 anni deceduta nella giornata di ieri. La storia di Rossella ha commosso tutta la città. Affetta da una grave e rara malattia, era stata curata per anni con un farmaco sperimentale proveniente dagli Usa. Per averlo i genitori, Biagio e Tilde, avevano a lungo combattuto contro la burocrazia. Rossella, nonostante le gravi difficoltà, era riuscita a sorprendere tutti: a diplomarsi al Carlo Levi e a condurre una vita all’insegna della solarità e generosità. Il parroco della san Ludovico D’Angiò, don Ciro Russo, ha ricordato ai presenti l’ultima visita fatta in chiesa da Rossella, poco più di sette giorni prima della sua tragica dipartita. “Grazie Biagio, grazie Tilde e grazie Francesco per tutto quello che avete fatto per Rossella – ha spiegato durante l’omelia – Avete consumato la vostra vita per stare accanto a lei, ma lei, con il suo amore, ha riempito la vostra vita e quella di tanti altri. Rossella era una ragazza speciale, straordinaria. L’ultima volta che è venuta in chiesa mi ha quasi chiesto scusa per la sua lunga assenza. Il Vangelo insegna che ci sono le bestie che soffocano le nostre vite, attentano alle nostre vite, ma anche gli angeli che corrono in nostro soccorso. Rossella era un angelo”.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03