Processo Apicella, Nappi (Lega): “Il Comune di Napoli non si è costituito parte civile e nemmeno il Viminale, vergogna!”

0
386 Visite

Ieri al processo per la morte di Pasquale Apicella, il poliziotto barbaramente ucciso da una banda rom, lo Stato non c’era. Né il ministero dell’Interno né il Comune di Napoli si sono costituiti parte civile. Una vergogna se consideriamo che ai funerali erano presenti sia Lamorgese che De Magistris. Lacrime di coccodrillo, di questo si trattava. La loro assenza è una mancanza di rispetto verso tutti i servitori dello Stato e verso la famiglia Apicella.

Severino Nappi (Lega)

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03