Marano, firmato l’esposto contro il Comune per lo scandalo Giudice di Pace. “I cittadini non possono accollarsi altre spese, l’ufficio va spostato in altre sedi”

0
971 Visite

Pronto l’esposto da presentare in Procura e alla Corte dei conti contro il Comune di Marano. Diversi cittadini lo hanno già sottoscritto. Il caso è noto a tanti cittadini e addetti ai lavori: il Comune, per colpe che non sono mai state accertate, ha perso il 76 per cento della proprietà di un bene, l’ufficio del Giudice di Pace, che era stato realizzato con fondi europei e regionali. Un milione di euro stanziati per avere a Marano un centro per l’impiego. Oggi, con la sentenza stranamente non impugnata dall’ente cittadino e a causa dei mancati pagamenti degli espropri ai proprietari dei terreni su cui sorse la struttura (da centro per l’impiego fu impiegata per scopi giudiziari), Marano non solo ha perso quasi la totalità del bene di sua proprietà ma deve anche corrispondere indennità di occupazione (centinaia di migliaia di euro) ai signori Cavallo, che fecero ricorso contro il Comune anni e anni dopo la realizzazione della palazzina.

Molte cose non quadrano in questa storia, tante. Ci vorrebbe un’indagine seria e per questo qualcuno ha firmato l’esposto da inviare in Procura. Parallelamente l’ente comunale, in dissesto, non può permettersi di pagare altre spese in favore dei Cavallo. Ne consegue che bisogna trovare subito un’altra sistemazione per il Giudice di Pace. Poi si troverà un accordo con gli altri due proprietari. Più passa il tempo e più i maranesi ci rimetteranno soldi per il canone di occupazione da versare ai Cavallo. Il Comune non può consentirlo, da qui l’idea di promuovere un esposto da inviare alla Corte dei Conti (per le responsabilità in capo all’attuale amministrazione cittadina) e alla Procura Napoli nord per il papocchio dei mancati espropri. Un altro esposto era stato annunciato giorni fa dalla consigliera Giaccio, che chiede chiarezza sui fatti del passato.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03