Marano, dramma rifiuti. Gli appelli di tanti cittadini: “Non si raccoglie da 13 giorni”

0
1.112 Visite

Via Casa Schiano, via Mallardo, via Del Mare e tante, tante altre arterie. La spazzatura non viene prelevata. Ormai è tutto mischiato ed è inutile proseguire sulla scia del mancato prelievo perché (magari) il rifiuto non è quello di giornata. La vicenda si è complicata nell’ultimo giorno di lavoro di Tekra, lo scorso venerdì, quando nessuno passò a ritirare i cumuli. Da allora è saltata tutta la filiera: tutto è stato mischiato e tutto è andato in malora. In alcune zone ormai non si passa da settimane, la gente protesta ma ormai anche le proteste lasciano il tempo che trovano: bisogna inondare la prefettura di pec, la caserma dei carabinieri di Marano, di Castello di Cisterna e scrivere a Napoli nord, in Procura, ovunque ci sia uno straccio di referente istituzionale. Il fallimento di questo commissariamento del municipio è sotto gli occhi di tutti, ma non per questo rimpiangiamo la vecchia politica e taluni funzionari e dipendenti, artefici (dalla fine degli anni Settanta al 2019-2020) dello sfascio della città e del municipio. La nuova azienda, appena insediatasi e voluta dalla triade, non è all’altezza del compito, almeno così sembra: i mezzi non sono sufficienti. Marano è una città complessa, bisogna essere profondi conoscitori del territorio altrimenti si perde tempo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03