Nudo di donna. A Napoli la mostra introspettiva sull’universo femminile

0
606 Visite

E’ in corso di svolgimento in Via degli Acquari a Napoli, la rassegna di arte contemporanea dal titolo “Nudo di Donna”  ospitata fino al 30 Settembre da The Spark Creative Hub ospiterà; una riflessione dedicata all’indagine sul corpo, il suo ruolo nella società odierna ed altri aspetti del mondo femminile in tutte le sue sfaccettature. Il fil rouge che lega tutte le opere e gli eventi della mostra è dunque la donna, il suo rapporto con il corpo e gli effetti che la cultura patriarcale ha avuto su questo rapporto da diversi punti di vista. L’indagine prende vita attraverso lo sguardo di artiste dal diverso background culturale e generazionale provenienti da varie parti del mondo, come Irlanda, Germania, Spagna, Inghilterra, Italia, Messico e Australia. La mostra collettiva sarà esposta nei tre piani di The Spark e riguarderà soprattutto arte astratta, informale, figurativa con opere pittoriche ad olio e acrilico su tela, cartone ed altri materiali, ma anche fotografia, installazioni, scultura, digital & video art.”Nudo di Donna” è un appuntamento speciale della rassegna “MixArt – Arte in libreria”, un progetto nato dalla collaborazione di Connessioni aps Culture Contemporanee e The Spark Creative Hub durante la pandemia,periodo in cui l’arte era off limits, mentre il The Spark ha aperto le sue porte. L’esposizione collettiva al femminile nasce da un’idea di Romina Russo, tesoriera dell’associazione e direzione artistica della mostra, consolidata insieme a Giovanni Mangiacapra, presidente dell’associazione e organizzatore dell’evento e Michela Musto, fondatrice del The Spark e curatrice della mostra, che entusiasti hanno preso a

cuore il progetto arricchendolo con nuove idee e sviluppandolo in grande stile. “Nudo di Donna” è dunque uno swing di linguaggi disparati con opere dalle più tradizionali alle più stravaganti,come sculture di seni in vetro e latte materno, ritratti di volti distorti, dematerializzazione corporea e Veneri maliziose. L’intento è quello di sensibilizzare i visitatori esplorando il punto di vista di artiste provenienti da diverse parti del mondo che esprimeranno la propria esperienza attraverso mezzi personali e autentici. La mostra sarà accompagnata da numerosi eventi culturali gratuiti mirati a promuovere ed approfondire i temi trattati.

Artiste in mostra:

Romina Russo, Italia
Federica Allocca, Italia
Iwona Blasi, Polonia (risiede in Irlanda)
Antonella Botticelli, Italia
Ruth Cadden, Irlanda
Rita Fantini, Australia (risiede in Italia)
Francesca Fini, Italia
Giulia Giannola, Italia
Helen Hancock, Irlanda del nord
Elena Juzgado, Spagna (risiede in Irlanda)
Beatrice Lacey, Inghilterra
Caroline Lueke, Germania
Teresa Mandara, Italia (risiede in Germania)
Antonella Romano, Italia
Katharina Rupit, Messico (risiede in Irlanda)

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03