Marano, crisi idrica e ora anche rifiuti non rimossi. Ma il Pd si dichiara soddisfatto dell’incontro con i commissari

0
635 Visite
Continua, dopo un mese e più la carenza idrica, molte le zone della città ancora a secco. A questo problema già di per sé pericoloso per la salute pubblica in un periodo di caldo intenso, da qualche giorno si è aggiunto quello della non racconta dei rifiuti in zone della città. E sono sempre i cittadini a pagare per colpe ed errori perpetrati negli anni da una politica scellerata e da ritardi o situazioni di stallo degli ultimi mesi. Nel frattempo i rappresentanti del Partito Democratico si dicono soddisfatti dell’ incontro avuto con la commissione prefettizia, definita “proficua”.
Ma nel frattempo la situazione in città non migliora vi è un abbandono totale in tutti i settori e i cittadini sono caduti in uno stato di apatia per il muro di gomma che si venuto a creare tra loro e i rappresentanti istituzionali. Sarebbe ora che alle dichiarazioni d’intento fatte sugli organi di stampa dal personale politico sia esso di livello locale o di livello superiore (nazionale e regionale ) si passasse a una azione di forza all’interno delle proprie istituzioni d’ appartenenza che ponga fine all’ agonia di Marano. Giovanni Falcone usava dire: la bravura di un rappresentante istituzionale si misura con le azioni che riesce a mettere in campo e non con i discorsi, altrimenti sarebbero tutti degli ottimi amministratori.
Michele Izzo
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03