Vicenda choc in India: 27enne dichiarato morto si risveglia poco prima dell’autopsia

0
764 Visite

India sotto choc. Un uomo, ritenuto morto in seguito a un incidente stradale in moto, si è infatti improvvisamente “risvegliato” sul tavolo della sala operatoria, poco prima che il medico legale iniziasse l’autopsia.

E’ accaduto nell’ospedale pubblico di Mahalingapur, in Karnataka, dove la presunta vittima, un 27enne, era stato trasferito dai suoi familiari per le procedure richieste da una assicurazione sulla vita, dopo che i medici di una clinica privata lo avevano appunto dichiarato morto, staccandogli anche il respiratore artificiale cui era stato collegato in terapia intensiva.

Un funzionario del Dipartimento di Salute Pubblica dello Stato ha detto alla stampa locale che nella clinica privata “è stato commesso un errore gravissimo”.

Su quanto avvenuto è stata aperta un’inchiesta

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03