Marano, presidenza del consiglio e commissione edilizia: le grandi manovre e il grande bluff per ingannare il Pd

0
1.085 Visite

Presidenza del consiglio comunale e commissione edilizia, le grandi manovre. I giochi sono in itinere e i problemi della città passano come sempre in secondo piano.

Parte della maggioranza vuole sfiduciare Paragliola, reo di aver contestato platealmente (con un documento pubblico) i consiglieri. A Paragliola è contestato anche altro, ovvero una certa contraddittorietà di comportamenti.

Chi vuole mandare a casa Paragliola però bluffa e il gioco è chiaro almeno alle vecchie volpi del Pd: Matteo Morra in primis, ex assessore della giunta Perrotta. Il ragionamento della lista Visconti e del trio del Sergente è il seguente: “Se Paragliola non va via da solo, lo sfiduciamo e se il Pd ci abbandona ci sono altre 4 persone dell’opposizione pronte a subentrare”.

Nulla di più falso: che ci siano oppositori con un piede e mezzo in maggioranza, vedi alla voce Abbatiello e Catone, è noto da tempo; che ve ne siano altri due o tre (forse Moio, Monti e altri) che flirtano può essere anche verosimile, ma che passino poi realmente in maggioranza sporcandosi platealmente la faccia, questo è tutto da verificare.

Insomma il gruppo Morra-Sorrentino-Di Luccio e altri avrebbero deciso di andare a vedere il gioco di Visconti, della lista Visconti e il trio del Sergente. Il Pd tenta la strada del braccio di ferro, consapevole che il primo cittadino ha tutto da perdere, anche in ottica regionali.

Visconti a casa non vuole andare e difficilmente andrà allo scontro fino in fondo con il suo partito. Lorenzo Di Marino e Ciro Marzi ora si stanno prestando al gioco del primo cittadino, come spesso hanno fatto questi in mesi (Di Marino ha finora sbagliato alcune mosse tattiche), ma tra qualche giorno capiranno che Visconti si fermerà un attimo prima dello scontro finale. Non vuole andare a casa e necessita di avere il Pd dalla sua parte, anche perché la maggioranza, già in difficoltà su tutta la linea, perderebbe ulteriore qualità in consiglio comunale.

Quanto alla questione della commissione edilizia (paesaggio) o che dir si voglia, beh, le trattative in corso (e alcuni nomi in campo) dovrebbero incoraggiare le forze dell’ordine e la magistratura a drizzare le antenne.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03