Marano, omicidio Passaro. Il pentito Perrone rivela ai magistrati il nome del presunto assassino

0
5.617 Visite

Roberto Perrone, collaboratore di giustizia, in passato punto di riferimento per il clan Polverino nel comune di Quarto, ha riferito ai magistrati (nel corso di un’udienza di poche settimane fa) il nome del killer che avrebbe ammazzato Santo Passaro, 30 enne di Marano, ucciso nel 2008 nella centralissima piazza Trieste e Trento a Marano. Per il pentito l’esecutore materiale sarebbe Raffaele D’Alterio, alias ‘Lelluccio ‘a Signorina. D’Alterio lo avrebbe ucciso con l’aiuto di Salvatore Simioli, meglio noto come ‘o Sciacallo. Il killer freddò Passaro con sei colpi d’arma da fuoco.

Perrone ha spiegato anche quali furono i motivi che spinsero il clan, in particolare il boss Giuseppe Polverino, a dare il via libera all’uccisione di Santino: Passaro, secondo il racconto del pentito, fu ucciso perché sarebbe stato l’amante della moglie di Armando Del Core, alias ‘o Pastore, attualmente detenuto, legato al clan Nuvoletta e coinvolto nell’agguato che costò la vita al giornalista del Mattino Giancarlo Siani.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti