Calvizzano, grande attesa per il Festival d’autore. Morgan super star

0
1.084 Visite

Sabato 22 giugno, alle ore 20, nella Villa Calvisia di Calvizzano, i 12 ragazzi finalisti provenienti da tutta Italia si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di campione della terza edizione del Calvizzano Festival d’Autore, il contest dedicato ai giovani cantautori under 35, allo scopo di valorizzarne il talento e di dare slancio all’inclinazione musicale degli artisti emergenti.

La kermesse, arrivata alla sua terza edizione, presentata alla stampa nella sala del Consiglio della Città Metropolitana di Napoli – l’Ente che ha stanziato i fondi per la sua realizzazione – è parte integrante del progetto “Calvizzano: un paese sempre in festa da Natale all’Estate – II Edizione” e concorre alla formazione del “Cartellone degli Eventi Metropolitani 2023-2024”. Presenti alla conferenza di presentazione il vicesindaco della Città Metropolitana di Napoli Giuseppe Cirillo, il consigliere metropolitano delegato all’Agenda Digitale e ai Trasporti, Luciano Borrelli, il sindaco di Calvizzano, Giacomo Pirozzi, i direttori artistici Peppe Cavallo e Danilo Festinese, e i conduttori della serata, Gianni Simioli e Mariangela Chianese.

La nuova edizione del Festival ha in serbo grandi sorprese. Gli aspiranti artisti si contenderanno, nella serata del 22 giugno a Calvizzano, in Villa Calvisia, il primo premio, che prevede anche la possibilità di registrare il proprio brano in uno studio professionale con l’ausilio di musicisti, arrangiatore e fonico per il mixing, di realizzare un videoclip, promuoverlo in radio, pubblicarlo sulle principali piattaforme digitali e, infine, essere ospitato e intervistato nella trasmissione “La Radiazza” di Gianni Simioli, su Radio Marte.

La partecipazione è totalmente gratuita e l’Amministrazione Comunale garantirà a costo zero anche vitto e alloggio ai finalisti provenienti da altre regioni d’Italia.

Anche quest’anno sarà assegnato il Premio della Critica a uno dei 12 finalisti, in memoria di Sara Ricciardiello, giovane calvizzanese che perse la vita due anni fa, dopo tre mesi di agonia in ospedale, a seguito di un terribile incidente stradale. Sara amava la musica e aveva anche una bellissima voce. Durante la kermesse sarà riprodotto un brano da lei cantato. Il riconoscimento sarà assegnato dalla componente giornalistica della giuria.

“Dopo il fantastico successo della passata edizione del Festival, che ha visto partecipare giovani di tutta Italia provenienti da Piemonte, Lombardia, Sardegna, Emilia Romagna e Calabria, ci prepariamo a realizzare per il terzo anno consecutivo questo contest dedicato ad artisti che vogliono farsi spazio nel difficilissimo mondo della musica”, ha affermato il sindaco di Calvizzano, Giacomo Pirozzi. “L’obiettivo del ‘Calvizzano Festival d’Autore’ è quello di valorizzare giovani autori e compositori che non riescono a emergere, pur avendo talento, per mancanza di opportunità . La peculiarità del format che abbiamo lanciato da qualche anno è proprio la gratuità . I partecipanti non devono sostenere alcun costo nè in fase di partecipazione nè per recarsi sul territorio, se selezionati per la finale. Quest’anno i giovani finalisti avranno una chance unica e irripetibile, ovvero quella di esibirsi al cospetto di un grandissimo artista come Morgan”, ha così concluso il primo cittadino di Calvizzano.

“Abbiamo sostenuto con convinzione il progetto del festival – ha sottolineato il Vicesindaco metropolitano, Giuseppe Cirillo, nel corso della presentazione – perché riteniamo che investire sulla cultura e sui giovani sia una priorità per la Città Metropolitana. L’area a nord di Napoli ha proprio nelle giovani generazioni e nella cultura le sue risorse principali: per questo motivo riteniamo che offrire ai nostri talenti l’opportunità di emergere costituisca un elemento fondamentale per lo sviluppo di tutto il territorio. Tra l’altro davanti a Morgan, un artista che è stato impegnato, recentemente, in diversi show proprio per la scoperta di nuovi talenti”.

Marco Castoldi, in arte Morgan, salirà sul palco del Calvizzano Festival d’Autore per un concerto piano e voce attraverso una scaletta sospesa tra i grandi pezzi della tradizione musicale italiana ed internazionale. Naturalmente ascolterà tutti i pezzi dei 12 giovani cantautori finalisti, che sono stati selezionati da una giuria artistica composta da Carmine Aymone, Michelangelo Iossa, Corrado Montanari, Massimo Zeccolino. Umberto Chiariello, Luisa Mariani e Ferdinando Bocchetti formano, invece, la giuria dei giornalisti.

Premio menzione speciale

Il premio fisico consiste nella riproduzione in scala del Campanile di Calvizzano, fatto da un artigiano del territorio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti