NAPOLI: violenza sessuale su una turista inglese, Carabinieri eseguono misura cautelare. In carcere gestore di una “spritzeria” dei Decumani

0
717 Visite

Per delega del Procuratore della Repubblica, si comunica che, nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Napoli Centro hanno eseguito una misura cautelare personale emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – IV Sezione (competente sulla tutela delle cc.dd. “fasce deboli”), nei confronti di un 27enne napoletano, gravemente indiziato del reato di violenza sessuale, consumatasi nel luglio scorso in danno di una giovane turista inglese.
L’attività di indagine del Nucleo Operativo della Compagnia di Napoli Centro, coordinati dalla Procura partenopea, immediatamente sviluppata a seguito della denuncia-querela sporta dalla persona offesa, ha consentito di acquisire, infatti, molteplici elementi a carico dell’autore, gestore di una spritzeria dell’area c.d. dei “Decumani” di Napoli, il quale, in orario notturno, dopo aver servito dei drink alla giovane turista, notandola recarsi all’interno del bagno del locale, l’avrebbe seguita e poi costretta a subire un rapporto sessuale. In tal senso, oltre agli elementi raccolti dai Militari procedenti – tra cui le chiare dichiarazioni della persona offesa e di alcune persone informate sui fatti nonché materiali videofotografici acquisiti nel corso delle indagini a seguito della ricerca di impianti di sorveglianza ritenuti di interesse – hanno deposto anche gli accertamenti demandati ai Carabinieri del R.I.S. di Roma.
Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti