Monica Sarnelli live a Pompeicon il progetto Napoli@Colori

0
487 Visite

Blu, rosso, nero e oro sono i colori con cui l’artista racconta la sua Napoli, interpretando canzoni di ogni epoca

Blu, rosso, nero e oro sono i colori con cui Monica Sarnelli racconta la sua Napoli, interpretando canzoni di ogni epoca che si uniscono in un continuo musicale dalle tinte forti e colorate. Quel racconto in musica venerdì 24 novembre 2023 (ore 21) andrà in scena a Pompei, in via Plinio 129 (presso il ristorante “La Gare”), dove la straordinaria interprete napoletana porterà il suo progetto “Napoli@colori”. Ad accompagnare Monica Sarnelli ci sarà il maestro Alfredo Di Martino, al piano e alla fisarmonica.

Il progetto di Monica Sarnelli (voce, tra l’altro, della celebre sigla di “Un posto al sole”) è al centro dei suoi live ma è stato anche ispirazione per una notevole produzione discografica (4 album per 68 brani). Dal vivo a Pompei, Monica Sarnelli interpreterà brani intramontabili scelti da questo prezioso repertorio, tra cui “Chesta sera”, “Mentecuore” e “’O surdato ‘nnammurato”, attribuendo un colore ad ogni brano di quella secolare produzione musicale partenopea, che dalle pendici del Vesuvio ha travalicato ogni confine. Ingresso: ticket 10 euro, menù à la carte.

Il calendario di eventi del ristorante-pizzeria “La Gare” prosegue sabato 30 novembre 2023 con un nuovo appuntamento con “La Gare du Burlesque”, uno show ispirato alla tradizione europea di music hall e cabaret, dove si respirava un clima libertino, sensuale e allo stesso tempo comico, proprio come l’età d’oro parigina del Moulin Rouge.

“La Gare” (dal francese “la stazione”, appunto) è un ristorante-pizzeria nato in quella che per oltre un secolo, dal 1844 al 1960, fu la stazione di Pompei della Strada Ferrata Napoli-Nocera. Per questo “La Gare” (a Pompei, in via Plinio 129) ripropone nella location la linea architettonica intatta dell’antica stazione borbonica, mentre il personale di sala indossa le vetuste uniformi dei ferrovieri borbonici.

Anche la proposta gastronomica de “La Gare” fa riferimento al periodo storico che ha visto i natali di questo edificio ottocentesco. Nel menù trovano spazio le ricette più famose di Napoli e del Vesuviano. Non può mancare l’altro pezzo forte della gastronomia partenopea: la pizza, con tutto il suo patrimonio di gusto e genuinità. Insomma “La Gare” a Pompei è una vera “stazione del gusto”.

 

 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti