Palamara, nelle intercettazioni anche big del M5s

0
758 Visite

Non solo il Pd, la rete di Luca Palamara comprende anche il Movimento 5 Stelle. Nelle chat agli atti dell’inchiesta sull’ex Csm indagato per corruzione spuntano scambi Whatsapp con big grillini di Roma. Tra i rapporti più assidui quelli con Marcello De Vito, presidente del Consiglio comunale arrestato a sua volta per corruzione e poi tornato in Campidoglio. Repubblica riporta alcuni stralci di conversazioni: siamo nel novembre 2017, Palamara e De Vito cominciano a chattare. I due si danno appuntamento per un caffè al Futbolclub del Villaggio Olimpico, è qui che De Vito fa da intermediario per due colleghe grilline. “Ho appena sentito Roberta (Lombardi, ndr) che mi ha detto avrebbe piacere di conoscerti“, Poi il 2 agosto 2018 è il turno della deputata 5S Giulia Sarti: “Ciao Luca – si legge in uno dei tanti messaggi – ieri ho visto la Sarti. Sarebbe ben contenta di incontrarti. Mi sono permesso di lasciarle il tuo numero”. “Bene! Se non dovessi rispondere perché al mare può mandarmi sms e la richiamo” replica la toga senza troppi giri di parole.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03