Arzano, errore del Ministero dell’Interno sull’incandidabilità: graziata di nuovo l’ex sindaca Fiorella Esposito

0
1.081 Visite

Errore del Ministero dell’Interno sull’incandidabilità: graziata di nuovo l’ex sindaca Fiorella Esposito. Va invece a giudizio l’ex consigliere Rosario Errichiello uomo di  punta della Esposito e accusato negli atti dello scioglimento di aver condizionato l’amministrazione sciolta per camorra nel 2019. Una storia che non mancherà di suscitare ulteriori  strascichi giudiziari, quella che vede ancora una volta il ministero presentare reclamo all’ordinanza di primo grado in modo tardivo facendo così scadere i termini. Unitamente a Fiorella Esposito, si “salvano” in extremis per gli errori procedurali dell’Avvocatura dello Stato l’ex Assessore alla Legalità Anna Errichiello – citata negli atti dello scioglimento per una serie di abusi edilizi commessi da alcuni congiunti -e l’ex assessore all’Ambiente Alessandro Merenda, seppur citato nel DPR quale “accompagnatore” dell’Errichiello.

F.D.L.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03