Marano, tensione al seggio del forum giovanile. Coppola replica a Potere al Popolo: “Caso da non strumentalizzare, non c’è stata alcuna aggressione”

0
1.355 Visite

In merito a quanto accaduto oggi nei pressi del seggio del forum giovani e in riferimento al comunicato di Potere al Popolo, mi preme precisare alcuni aspetti:

  1. Mio figlio, Francesco Coppola, candidato al forum e successivamente eletto, non era il candidato del Partito democratico né tanto meno di altre forze politiche. In qualità di genitore, non l’ho mai sollecitato o invitato a candidarsi.
  2. Il primo ad essere redarguito dallo scrivente è stato proprio mio figlio, in quanto ritenevo che chi avesse già votato doveva, per evitare confusione nei pressi del seggio, andare via.
  3. La ragazza da me invitata ad allontanarsi dalla fila, tra l’altro sorella di una candidata, non è stata dal sottoscritto spintonata. Tra l’altro è opportuno ricordare che dopo qualche ora dai fatti ci siamo anche stretti la mano e ritenevo, pertanto, che la querelle fosse stata archiviata con quel gesto di distensione. Faccio inoltre presente di averle chiesto scusa per i modi sbrigativi da me utilizzati, finalizzati, come ho già ribadito in precedenza, a mettere ordine in una fila composta, tra gli altri, da candidati e persone che avevano già espresso il proprio voto.
  4. Non accetto che se ne faccia un caso politico. Si tratta di un episodio marginale che non deve oscurare la bellezza di un evento, le elezioni del forum giovanile, che ha rappresentato una bella pagina di partecipazione democratica. Evento che, è opportuno ribadire, si è svolto grazie all’impegno dell’amministrazione in carica e grazie al lavoro dei consiglieri che hanno fatto sì che il regolamento fosse pronto nei tempi previsti.
  5. Sono un sincero democratico e la mia storia, politica e personale, lo testimonia. Chi mi conosce sa che, al di là di qualche escandescenza dialettica, dovuta alla passione che muove il mio agire politico, non ho mai avuto atteggiamenti violenti. Non accetto, pertanto, che sia etichettato da qualcuno come una persona aggressiva o con scarso senso civico e istituzionale.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03