A Buenos Aires scontri fra polizia e tifosi dopo la chiusura della camera ardente dove si rendeva omaggio alla salma di Maradona

0
601 Visite

Ultim’ora: A Buenos Aires ci sono stati scontri fra polizia e tifosi dopo che è stata chiusa la fila per rendere omaggio alla salma di Diego Armando Maradona nella camera ardente allestita alla Casa Rosada, sede del governo argentino. Lo riferisce la televisione argentina TN. Le forze dell’ordine hanno bloccato l’accesso alla Plaza de Mayo, dove si trova l’edificio, dopo che la famiglia di Maradona ha respinto la richiesta di lasciare aperta la camera ardente oltre le 16 ora locale (le 20 in Italia), per consentire a più persone di tributare il campione. Migliaia di persone hanno però continuato ad affluire nella vicina Avenida 9 de Julio, ignorando gli inviti della polizia ad allontanarsi. Alcune persone hanno cercato di sfondare il cordone della polizia e gli agenti stanno cercando di respingerle con la forza. Nelle immagini trasmesse da TN, si vedono alcuni individui aggirare le transenne ed entrare nella piazza.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03