Marano, fondi metropolitani persi: le bugie del sindaco hanno le gambe corte. Il consigliere Cacciapuoti ha ammesso che ci vorranno mesi per recuperarne (forse) una parte

0
792 Visite

Vi ricordate quando il sindaco Visconti annunciò che si sarebbe dimesso se non avesse recuperato, entro aprile 2020, i fondi di Città Metropolitana? E vi ricordate come giustificò le sue mancate dimissioni? Disse che l’iter si era fermato a causa del Covid e che l’ente provinciale avrebbe sbloccato tutto nell’arco di poco tempo.

Le bugie, però, hanno le gambe corte e ieri sera l’arcano – come tante volte pronosticato dal nostro portale – è stato svelato dal consigliere metropolitana Raffaele Cacciapuoti, l’uomo che a Marano ha piazzato in giunta l’assessore Sabia.

Ebbene, il suddetto consigliere – a margine di un consiglio metropolitano – ha ribadito che l’iter, se si sbloccherà, si sbloccherà verosimilmente entro la fine dell’anno e che i comuni, se tutto andrà per il verso giusto, otterranno una parte dei fondi già persi. Marano, dunque, non recupererà i sei milioni, ma al massimo 2 o 3 e li avrà non prima dell’anno prossimo e non certo nei tempi pronosticati da Visconti.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03