Tentata corruzione al consigliere di Di Maio: arrestato imprenditore

0
1.107 Visite

 “Il tentativo di corruzione, fallito miseramente, di Dario De Falco, consigliere politico e responsabile alle relazioni esterne del ministro Luigi Di Maio, è l’ennesima riprova di quanto inavvicinabile sia il Movimento 5 Stelle da parte di pedine di un sistema che ancora sopravvive ma che, grazie a noi, è destinato a sparire del tutto. L’episodio è anche dimostrazione che di fronte a fenomeni come questo non bisogna limitarsi a voltare la faccia dall’altra parte, ma che deve proseguire nell’azione di denuncia, fino a portare all’arresto del responsabile, come nel caso di specie. A Dario De Falco, amico e consigliere che stimo da sempre, va il mio grazie per il coraggio dimostrato e l’esempio che ha dato a tutti noi”. Lo dichiara, in una nota, il deputato del Movimento 5 Stelle e segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera Luigi Iovino, in relazione all’arresto di un imprenditore del settore delle Telecomunicazioni che, stando alle accuse contestategli, avrebbe cercato di corrompere il consigliere politico del ministro Luigi Di Maio con una valigetta contenente 150mila euro.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03