Marano, partito il conto alla rovescia: tra 45 giorni i “barbari” saranno un lontano ricordo

0
1.012 Visite

Le stanno provando tutte per non andare a casa. Hanno scritto, in questi giorni, a chiunque: dal fornaio di San Rocco al ministro dell’Interno. Scrivono contro i giornali non allineati, quelli (uno solo) che raccontano la realtà dei fatti e i loro fallimenti: fondi persi (Benessere giovani e Città Metropolitana), fondi non messi in bilancio, buoni libro, compensi elettorali, cimitero al buio, bandi per i beni confiscati andati deserti, zero centri vaccinali, sgomberi rimandati a più riprese e tanto altro. Non si rassegnano, ma non comprendono che più si muovono e più danni compiono.

Fra 45 giorni (più o meno) Marano sarà liberata dai “barbari”, da consiglieri attaccati al gettone di presenza come in nessun altro civico consesso del mondo occidentale, da consiglieri che a stento sanno leggere due righe (imbarazzanti alcune performance in aula consiliare), da una giunta disastro e dal sindaco sterilizzatore di piccioni e a che stento conosce la strada per arrivare in municipio.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03