Marano, ieri il summit Sarracino-consiglieri Pd. Bocche cucite nei dem. Visconti confida nei finti oppositori e nei soliti chiacchieroni del partito

0
606 Visite

Bocche cucite dopo il summit di ieri. Un incontro – come anticipato da Terranostranews – era stato fissato tra i consiglieri comunali del Pd e il loro segretario provinciale (nella foto). L’incontro era stato convocato per discutere delle mosse da attuare nei confronti del sindaco Visconti e della sua giunta, ma anche per ricomporre le frattura sorta nei mesi scorsi tra le varie anime e correnti del partito.

Non vi sono al momento dichiarazioni ufficiali da parte dei partecipanti. Ciò che è certo, e che abbiamo ribadito più volte, è che il Pd sta inesorabilmente prendendo le distanze dal primo cittadino che, a quanto si apprende, avrebbe risposto picche alla richiesta di mettere da parte il vicesindaco D’Alterio. Il sindaco non ha alcuna intenzione di accettare il diktat dei democratici, ovvero del suo stesso partito, forse puntando sul fatto che qualche oppositore possa andare in suo sostegno durante la seduta in cui sarà discussa la mozione di censura a D’Alterio. Visconti spera anche che qualche democratico, che ha sottoscritto il documento in cui si chiede la testa del vicesindaco, si “ammosci” cammin facendo, atteggiamento tipico di tutto il Partito democratico, per molti osservatori diventato una sorta di “bancarella del torrone”, dove si litiga, si annunciano provvedimenti e poi non accade mai nulla.

Sarà così anche questa volta? Quando si parla del Pd di Marano può succedere qualsiasi, ma ciò che è certo è che Visconti, con o senza l’appoggio del Pd, a breve sarà costretto a capitolare.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03