Fondo di rotazione regionale, ecco i progetti ammessi dei comuni di Qualiano, Frattamaggiore e Villaricca

0
655 Visite

Frattamaggiore.

Un miliardo e 90 milioni di euro. Questa è la cifra che la Regione Campania dovrebbe spendere nel 2017 per le opere che si possono cantierare velocemente. Si tratta di fondi europei da impiegare per le esigenze dei comuni campani. Complessivamente, sono arrivati in Regione 1926 progetti e 1800 di questi sono stati ammessi. Il Governatore De Luca, ha sostenuto di essere già pronto a mettere in campo i primi 50 milioni di euro per finanziare 204 progetti esecutivi dei comuni campani, con l’utilizzo dei fondi europei.

L’amministrazione di Frattamaggiore, guidata dal Sindaco Marco Antonio Del Prete, ha ricevuto il finanziamento per la progettazione di due importanti opere, che sono riuscite ad entrare nelle prime 200 delle 1800 totali. I progetti riguardano l’adeguamento e l’efficientamento dell’edificio scolastico succursale “G. Genoino” (con apporto di energia da fonti rinnovabili) e dell’intero impianto di pubblica illuminazione cittadina, attraverso le tecnologie smart, per un investimento totale di più di quattro milioni di euro.

Il Sindaco Marco Antonio Del Prete ha così commentato: “Questi finanziamenti rappresentano una testimonianza reale e concreta del nostro impegno. Infatti, quando si lavora bene, come in questo caso, i risultati arrivano sempre. Per questo, ritengo opportuno evidenziare due caratteristiche. La prima è rappresentata dalle importanti capacità e professionalità messe in campo dall’ufficio tecnico del nostro Comune, al quale va un ringraziamento per l’ottimo lavoro che ha svolto e svolge quotidianamente. La seconda riguarda l’impatto che avranno questi progetti. Abbiamo infatti dimostrato, non a chiacchiere ma con i fatti, la nostra attenzione sia nei confronti dei più piccoli che dell’intero contesto cittadino guardando al futuro ed utilizzando le nuove tecnologie in modo che Frattamaggiore sia sempre un passo avanti”.

Qualiano.

La Regione accoglie tutti i progetti presentati dal Comune di Qualiano. Il Fondo di Rotazione per la Progettazione, mette in graduatoria cinque importanti progetti che il Comune ha presentato e che concorreranno ad intercettare i finanziamenti previsti, per i singoli settori in particolare per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Vanno, infatti, in questa direzione “Qualiano mille passi nel verde”, come il progetto di riqualificazione della strada di collegamento “Ponte di Surriento- Rotonda di San Pasquale Baylon, oppure l’efficientamento energetico dell’edificio “Casa comunale ed edificio scolastico di Viale Europa, oltre a l’efficientamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione con il fotovoltaico e impiego di soluzioni tecnologiche innovative per uno sviluppo urbano sostenibile. Nei progetti anche una pianificazione che guarda all’E-Governement per lo sviluppo di una piattaforma abilitante ed efficientamento dei processi di dematerializzazione ed implementazione di servizi innovativi multicanale, rivolti a cittadini ed imprese.

E’ un primo risultato raggiunto  ed è stato premiato il lavoro dei professionisti e la lungimiranza dell’Amministrazione, che davvero non si lascia sfuggire una sola occasione per intercettare fondi e risorse che possano darci la possibilità di cambiare il volto della nostra città e fortificare la rete infrastrutturale dell’intero territorio. – ricorda il sindaco Ludovico De LucaNon dimentichiamo poi che esistono altri progetti di “area”, che necessariamente interessano tutta l’hinterland giuglianese e che attraversano più territori e Comuni.”

Le proposte approvate dalla Regione sono in tutto 1806, per 204 di queste vi è già il finanziamento per la progettazione. Al 185° posto vi è il Comune di Qualiano con il progetto di efficientamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione ed impiego di soluzioni tecnologiche innovative in ambito di Smart City. Il  costo di tale opera ammonta a  €2.440.257 .

La  Regione ha già comunicato, che vi sarà  un raddoppio delle risorse stanziate, con un quasi certo scorrimento della graduatoria. Tra i progetti con possibilità di finanziamento a seguito di scorrimento,  vi sono altri 2 proposte in graduatoria: al N.511 quella che riguarda l’e-governement per lo sviluppo di una piattaforma abilitante ed efficientamento dei processi di digitalizzazione e dematerializzazione ed implementazione di servizi innovativi multicanale rivolti ai cittadini e alle imprese e 789.889 euro, serviranno per la copertura economica dell’intera opera. Al N.512 si è piazzato il progetto per la riqualificazione delle aree urbane degradate finalizzate al progetto “Qualiano mille passi nel verde”.  Il costo di realizzazione dell’opera ammonta a €4.379.600. Per gli altri progetti al momento non vi è la copertura dei fondi regionali, ma l’immissione in graduatoria li accoglie e promuove il progetto di massima, che potrebbe essere finanziato attraverso altri canali.

Villaricca.
“Il Comune di Villaricca beneficerà di cospicui finanziamenti europei per progetti che serviranno a migliorare la qualità della vita di tutti noi. Per questo motivo esprimo massima soddisfazione per l’obiettivo raggiunto e ringrazio tutti i componenti dell’amministrazione e i tecnici del comune che rappresento poiché, con il loro determinante lavoro, Villaricca ha ottenuto 180 mila euro di finanziamenti europei per la progettazione di due importanti interventi: l’ampliamento ed l’adeguamento della rete fognaria di Via De Nicola e per l’Istituto Scolastico Comprensivo in Corso Italia”.
“La Regione Campania, ha annunciato che si tratta di una prima tranche di finanziamenti europei a valere sul Fondo di Rotazione per l’esecuzione di progetti promossi dalle amministrazioni locali. In graduatoria, infatti sono stati inseriti, in quanto idonei, ulteriori 5 progetti presentati dagli uffici tecnici del Comune che riguardano in particolare l’efficientamento della Palazzo de municipio, il Parco archeologico dei Camaldoli, la pedonalizzazione del centro storico con il Parcheggio in Piazza Gramsci, la riqualificazione estetico-urbanistica dell’asse stradale Corso Europa e la pista ciclabile”.
“Auspichiamo che quanto detto dal presidente Vincenzo De Luca si realizzi nel più breve tempo possibile, stanziando ulteriori finanziamenti al fine di migliorare i servizi, la viabilità e la qualità della vita dei cittadini”.

 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti