Comunali Napoli, Azione si tira fuori dai “giochetti del PD”. Pensiamo alla Ricostruzione di Napoli

0
284 Visite

“Non abbiamo accolto l’invito del segretario Marco Sarracino, e quindi del PD napoletano, a sederci al tavolo di confronto convocato per la giornata di ieri  – afferma Marcello Tortora Coordinatore cittadino di Azione Napoli – perché riteniamo che in un perimetro serio di riformisti non ci possa essere spazio né per le forze sovraniste e ancor meno per quelle populiste.

Ho la sensazione che il PD, e con esso molte altre forze politiche partenopee, non vogliano fare nessuno sforzo vero verso una politica migliore per la città.

Le discussioni alle quali assistiamo quotidianamente da troppo tempo sono solo ed esclusivamente incentrate sulle strategie di potere e di alleanze; un modo miope di guardare al futuro, una politica che conferma oramai la sua totale distanza dalla realtà delle cose.

Azione, invece, negli ultimi mesi ha preferito lavorare duramente per dare vita ad un progetto articolato e realizzabile sul Recovery Plan, che parla ai bisogni concreti del nostro tempo.

È necessario uscire fuori dalle logiche di coalizione, dettate da chi ha dimostrato negli anni di non essere all’altezza delle complessità degli scenari che ci circondano.

Napoli ha bisogno di competenza e capacità, non di giochetti e tutela di interessi personali.

Napoli ha bisogno di un vero e proprio piano Marshall che le sappia restituire dignità e che sia il motore di un nuovo rinascimento, con la valorizzazione di competenze e risorse.

Nelle prossime elezioni non si elegge semplicemente un sindaco, ma si deciderà il reale destino della città, che è stata in grado di rappresentare l’Italia tutta nel G7 del 94 ma che poi, a distanza di 27 anni, è tristemente nota per criminalità e degrado.

Non sarà “l’uomo sindaco” – conclude Marcello Tortora – a dare le soluzioni, ma la sua intera squadra di governo. Con l’utopica speranza che tutti i partiti contribuiscano in modo leale alla costruzione di un “patto di ricostruzione della città”, dando la possibilità al governo cittadino di ricreare alcuni pilastri sociali ed economici per i prossimi 10 anni.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03