Nel Consiglio Comunale di Napoli rispunta la Lega. Borrelli: «Aderisco al Carroccio»

0
888 Visite

Ho partecipato alla costituzione del gruppo comunale “Maresca” per garantire uno spazio politico autonomo, funzionale a disegnare un’opposizione aperta al contributo della società civile. È questo lo spirito che ha caratterizzato la mia candidatura. Avendo purtroppo constatato il mancato successo elettorale dell’esperienza civica, ritengo necessario, per il bene di Napoli, investire le mie energie nel progetto politico che meglio incarna l’idea di valorizzazione del territorio e di sostegno all’impresa, al lavoro ed alla sicurezza dei cittadini. Come storica elettrice del centrodestra, ho deciso di aderire alla “Lega per Salvini premier” con l’obiettivo di poter impegnare tutti i quadri dirigenti del partito nella sfida per il rilancio della città di Napoli”. Così in una nota Rosaria Borrelli, consigliere comunale di Napoli eletta con la lista civica Essere Napoli.

Viene confermata quindi l’indiscrezione del nostro giornale, data oltre un mese e mezzo fa, che vedeva l’elezione della consigliera Borrelli come l’obiettivo dell’accordo politico pattuito tra i coordinatori leghisti Valentino Grant e Severino Nappi insieme con il coordinatore regionale dell’Udc, Ciro Falanga, e l’ex parlamentare di Fi, Alfredo Vito, sponsor politici della consigliera originaria di Volla. Il sodalizio tra leghisti e democristiani è un progetto a medio termine: dovrebbe ripetersi alle prossime elezioni politiche per portare il coordinatore della Lega Napoli, il consigliere regionale Severino Nappi, in Parlamento. Così in Regione si libererebbe un posto che andrebbe al primo dei non eletti del Carroccio: l’imprenditore Ciro Campana, legatissimo proprio a Vito.

© Copyright Emiliano Caliendo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03