Napoli al voto. Ecco chi voterà la Lega esclusa dalle elezioni: Grant punta su due civici di Essere Napoli

1
1.465 Visite

Napoli, 25 settembre– Cosa voteranno gli esclusi dalla giustizia amministrativa alle prossime elezioni comunali di Napoli? Fermo restando che è auspicabile per la democrazia che coloro che sono stati ricusati, liste e candidati, prima dalla commissione elettorale prefettizia, poi da Tar e Consiglio di Stato, restino a sostenere il proprio candidato sindaco ovvero Catello Maresca, rappresenta invece un’incognita su quali candidati al Consiglio Comunale dirotteranno adesso i propri voti. E come già anticipato da un articolo di Cronache di Napoli di oggi, a firma di Carlo Tarallo, tra le fila del grande escluso di queste elezioni, la Lega, si iniziano a fare ragionamenti di tipo tattico. Del tipo: “Facciamo votare chi poi una volta eletto passa con noi”. Le prede adocchiate, secondo fonti attendibili, sarebbero due candidati civici di Essere Napoli, Rosaria Borrelli e Ciro Varriale.

Un’indiscrezione confermata dal post pubblicato ieri dai canali social della lista civica mareschiana Essere Napoli, che ha denunciato le pressioni subite dai candidati delle proprie liste, proprio da parte degli “esclusi” senza però citarli mai: “Alcuni vecchi arnesi della politica politicante napoletana tentano di inquinare il libero voto dei cittadini, promettendo consensi e preferenze a candidati di varie liste e chiedendo loro, se eletti in consiglio comunale, di cambiare bandiera e aderire a partiti privi di consenso. Che vergogna, che indecenza. Noi di Essere Napoli, sentinelle del vero civismo, diciamo loro: errare è umano, perseverare è diabolico. Avete già dato ampia prova della vostra incapacità: questi trucchetti vi fanno passare dal patetico all’ignobile.” Registi occulti dell’operazione, sempre secondo le nostre fonti, sarebbero il coordinatore regionale del Carroccio, Valentino Grant, insieme a colui che doveva essere il suo candidato della lista leghista Prima Napoli, Stefano Palomba, già candidato con Italia Viva alle scorse regionali in cui ha ottenuto 2275 voti. Una scelta questa che non sarebbe stata condivisa con il coordinatore cittadino Severino Nappi, che sarebbe stato messo di fronte al fatto compiuto. A supporto dei candidati Borrelli e Varriale, ci sarebbero anche l’ex parlamentare di Fi, Alfredo Vito, oltre che il coordinatore regionale dell’Udc, Ciro Falanga, con cui Grant ha stretto un accordo elettorale proprio in vista di questa tornata di elezioni amministrative.

© Copyright Emiliano Caliendo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti